Opera d'arte

Decorazione floreale e iscrizione

Scheda ICCD
Oggetto
Definizione
boccale
Materia e tecnica
ceramica/ pittura
Datazione
sec. XX (secondo quarto)
Soggetto
Soggetto
Decorazione floreale e iscrizione
Descrizione
Boccale in terraglia di grandi dimensioni formato da corpo globulare con larga tesa espansa e versatoio a pizzico. In basso fascetta per il trasporto. Sul collo sotto il versatoio lo stemma comunale di Latisana e decorazione floreale policroma. All'interno della tesa iscrizione commemorativa dell'evento, mentre sul corpo il brano di una villotta friulana e in basso decorazione floreale policroma. Base, orlo e manico marcati in blu.. fiori, iscrizioni e stemma comunale
Definizione culturale
Autore
Ceramica Galvani
Notizie storico-critiche
Notizie storico-critiche
La raccolta di ceramiche Galvani, rinomata e longeva manifattura pordenonese, di proprietà della Filologica si compone di cinque piatti e un boccale di notevoli dimensioni. Gli oggetti hanno tutti un carattere celebrativo e sono prodotti realizzati in occasione di eventi specifici e significativi per il sodalizio culturale. In particolare vi sono quattro piatti realizzati per il Congresso della Filologica del 1933, svoltosi a Cordenons, il boccale per il Congresso del 1934 a Latisana e due piatti per il Congresso del 1963 nuovamente a Cordenons. In occasione del Congresso del 1934 a Latisana viene realizzato un boccale per la mescita del vino di notevoli dimensioni, commissionato alla manifattura Galvani dalla Filologica o dalla città di Latisana. La scelta dell’oggetto non è casuale, in quanto in quell’occasione lo studioso friulano Chino Ermacora tenne una conferenza dal titolo “Il vino nelle tradizioni e nei canti del popolo friulano”, approfondendo in particolare il tema del commercio del vino a Latisana nei secoli scorsi e celebrando un’area particolarmente adatta alla produzione del vino, che dal 1975 prende la denominazione Friuli Latisana DOC.